Maggio 20, 2024
A Milano Fashion Week la nuova edizione di Mad Mood. Tra moda e territorio, protagonista anche la Calabria

A Milano Fashion Week la nuova edizione di Mad Mood. Tra moda e territorio, protagonista anche la Calabria

MAD MOOD MILANO 2023: TRE CONTINENTI UNITI DA MODA, SAPORI E BELLEZZA

Tre “effe” – fashion, food e furniture (arredamento) – e tre Continenti: Europa, America, Asia. È uno strabiliante giro del mondo nel segno della bellezza e dei sapori quello che propone quest’anno Mad Mood Milano, il format ideato dall’imprenditrice salentina Marianna Miceli, all’interno della Fashion Week 2023 della capitale meneghina. Un evento culturale a tutto tondo che mescolerà sapori e abiti, emozioni e tradizioni, con 26 stilisti, 16 sfilate, degustazioni, in programma domenica 26 e lunedì 27 febbraio, nel Museo dei Navigli.

 Un “file rouge” inedito collegherà Sud Italia (rappresentato da Puglia e Calabria), Repubblica Dominicana e Kazakistan. Ad unire territori così distanti saranno la creatività, il gusto e il divertimento. Sulla passerella milanese, i peperoncini calabresi e i taralli pugliesi diventeranno strepitose collane che abbelliranno le creazioni degli stilisti, la pietra leccese forgiata in guisa di “rosoni” decorerà le borse, il profumo dei sigari e la dolcezza del rum e del cioccolato dominicani delizieranno i palati durante le degustazioni. Persino il tradizionale risotto milanese sarà contagiato dal melting pot culturale di Mad Mood: sarà proposta in degustazione una versione con lo zafferano kazako, simbolo della cucina orientale e il rum dominicano.     

La Calabria sarà protagonista con le meravigliose foto d’arte di Stefania Sammarro che con la sua galleria Ania Lilith Gallery, referente in Calabria, fa da ponte con la kermesse milanese anche a Dubai. Per il defilè saranno protagonisti fashion designer calabresi e importante impronta del territorio verrà data dall’esposizione dei prodotti tipici dell’azienda Barbieri, di Altomonte.

Mad Mood 2018

Durante l’evento verrà consegnato una preview del premio Art Fabrique Calabria Eccellenza del Sud 2023 a Marianna Miceli. Un prestigioso riconoscimento che la galleria Ania Lilith Gallery vuole destinare a una figura importante, per il merito e per aver valorizzato il lavoro dei giovani fashion designer in Italia e all’estero. Stefania Sammarro verrà premiata invece per la sua fotografia nella conferenza di apertura del 26 febbraio.

Aprirà la Conferenza stampa di presentazione, la console della Repubblica Dominicana Arlene Pena  e seguiranno gli interventi di Aidar Khan per il Kazakistan e Mauro Marzocchi per la Camera di commercio Italiana a Dubai. Tra gli ospiti, il celebre conduttore di Mela verde su Canale 5, Edoardo Raspelli, con la show girl Sara Salvi. Mad Mood questa edizione si fregia di Fashion Tv Canale Sky 489 in qualità di Media Partner con il regista Cosimo Scialpi e la conduzione di Manila  Gorio.

Ben 29 Designer in programma,Moitie, Ma.La. Studio, Fany Moda Di Angela Fanigliulo & Fom Di Fabio Marino, Roberta Pellegrino, Giannina Azar, Aspara, Irina Naboko, Injufashion | Princessamira, Aisulu Urazbayeva, Salta Kuan, Gulmira Khalidullakyzy, Roza Bissekenova, Klara Sarmanova, Gaukhar Amirova, Valeria Cataudella, Lab33 Di Simona Pontiggia, Tripglom, IIstituto Cordella, Anbiyan Sultanova, Ainura Kassymova, Dana Ashimova, Dana Marlen, Zhanna Eltanova, Alfiya Zhukenova, Assem Srymova, Lunara Abdullaeva, Ainagul Muitenova.

“Mad Mood Milano cerca da sempre di caratterizzarsi come un evento culturale, un format che porta sotto i riflettori la creatività a tutto tondo, dalla moda al design, dal gusto alle tradizioni – commenta l’imprenditrice Marianna Miceli – dallo scorso anno Mad Mood ha messo radici anche negli Emirati Arabi, nella scintillante Dubai, dove è stata inaugurata Italian House, una casa-vetrina per il design italiano e internazionale nell’emirato simbolo del lusso. La contaminazione tra differenti culture è la cifra stilistica di questo format che diventa di anno in anno sempre più internazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *