24 Gennaio, 2021
“50 anni senza COCO”: La Maison Nichi Falco organizza una tavola rotonda che mette insieme le arti

“50 anni senza COCO”: La Maison Nichi Falco organizza una tavola rotonda che mette insieme le arti

Il nostro percorso stilistico nasce dalla sperimentazione di un linguaggio che si relaziona con le diverse arti per cercare una nuova strada.
Noi italiani cresciamo in uno spazio che ci “culla” e ci insegna il saper fare e creare del “Bel Paese” unico al mondo.
Una donna, Madame Gabrielle Chanel, spartiacque tra la moda della Belle Epoque e il suo stile minimal all’insegna della “comodità” che accompagna la donna dei primi del ‘900 nel mondo del lavoro. Lei, una donna sola che si nutriva di lavoro, o ancor meglio, voleva raccontare con le sue creazioni emozioni uniche influenzate dalla pittura, dalla musica e dalle visioni degli spazi e degli oggetti dei suoi primi 20 anni.
Il primo suo erede spirituale, Karl Lagerfeld, nella prima fase, tenta di reinterpretare le icone della Maison: tubino, capelli corti, cappello, giacca, pantalone con un nuovo linguaggio colori ed energia: una maison Chanel che insegue la Moda e non più lo Stile.
La maturità del Maestro Karl porta la Maison negli ultimi anni, fino alla sua scomparsa nel 2019 a trasmettere al suo pubblico delle emozioni uniche, delle architetture dinamiche che sembrano uscire dalle mani di Madame Gabrielle.



Giorno 10 gennaio 2021, a 50 anni dalla perdita di Madame Coco, la Maison NICHIFALCO ha organizzato una tavola rotonda che mette insieme le arti e le istituzioni perché forse ora, più di prima, la creatività potrebbe accendere alcuni fari perché nessuno ha scritto il Futuro.
Madame Coco scendeva in spiaggia a Deauville tra sontuose donne in costume da bagno e cappelli pieni di piume mentre lei osava raccontare il Futuro con il suo stile minimal. Un mondo pieno di fronzoli erede del passato ‘800 ancora non pronto ad entrare nel Futuro così come noi che invochiamo di poter ritornare al più presto alla vita di prima mentre non percepiamo che stiamo entrando nel nuovo secolo, stiamo entrando nel Futuro.
10 modelle indosseranno le nostre creazioni e dalla scalinata di Palazzo Salerno, sede della nostra Maison, si recheranno presso Palazzo Truppi, sempre nel centro storico di Francavilla Fontana e si affacceranno sulle balconate di questo splendido palazzo storico per la visione ad un pubblico che si muoverà con la propria auto. Distanti, sicuri, digitale. L’evento sarà trasmesso in diretta fb sul gruppo “Oria bella città d’amare”. Benvenuti nel Futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *