MILANO FASHION WEEK 2022: A Dubai Mad Mood Milano entra nel mondo rivoluzionario della crittografia e blockchain

MILANO FASHION WEEK 2022: A Dubai Mad Mood Milano entra nel mondo rivoluzionario della crittografia e blockchain

Un evento moda coraggioso che ha avuto come  trend topic una mentalità  avanguardistica all’insegna del rivoluzionario Metaverso: il 20 Settembre ’22 presso la Galleria D’arte Foundry in Down Town, Dubai; è stata presentata  la Milano Fashion Week caratterizzata per questa presentazione davvero coraggiosa delle collezioni Donna Spring – Summer 2023.

La tredicesima edizione di questo evento moda organizzato da Mad Mood, uno dei format più audaci e particolari presenti a Milano, ideato da Marianna Miceli, ha aperto con il lancio di un nuovo Token il WCA  con la partecipazione del campione del  mondo Roberto Carlos.

Tanti gli artisti italiani che hanno scelto la passerella emiratina di Mad mood come FRANCESCA LIBERATORE che sfila in simultanea a Milano nel Calendario Ufficiale di Camera della Moda, Barbara Rizzi Milano . Un edizione che si è fregiata  di una forte connotazione salentina, tra  i  partecipanti ATELIER LUCIA DI SOLETO, lo showcase della leccese  Emily MY e la brillante collaborazione delle Salentine MAKEUP ARTIST   Elisabetta Paiano,  Noemi Vetrugno, e Cinzia Iaconisi.

Anche la fotografia “Salentina” grazie all’Istituto Cordella che con il Coordinamento di Carol Cordella e Mauro Lorenzo hanno realizzato lo splendido Scatto che è diventato il Visual  del “Metaverse di Dubai  fashion event”   e a Dubai per raccogliere le immagini delle preziose collezioni nel team dei fotografi ufficiali i leccesi Maira Dragone e Mattia Costantini .

Marianna Miceli Aggiunge: Come ogni edizione che si rispetti, anche quest’anno abbiamo offerto  ai nostri ospiti un Aperitivo “SALENTINO” e grazie alla MADIA SALENTINA di Tricase abbiamo fatto degustare a Dubai ben 10 diverse tipologie di Taralli, innamorati del  Tarallo alle CIME DI RAPE!

Una nota di orgoglio per la preziosa  partnership  in Dubai del Rotary International   e della Camera di Commercio Italiana a Dubai e Ania Lilith Gallery di Stefania Sammarro.

Strategica e fondamentale le partnership con WCA , che ha consentito alle collezioni dei Designer e alle opere d’arte degli artisti di  intraprendere un percorso per la realizzazione  di nuovi NFT  (sigla per ‘non-fungible token’) con  la possibiità di acquistarli  attraverso criptovaluta.

«Credo che le criptovalute siano il futuro. Io e il mio team ci stiamo impegnati a fondo in termini di tempo e risorse. Organizzando un nuova edizione di Mad Mood Milano a Dubai offrendo ai Designer  e artisti l’opportunità  di  immergersi nel nuovo mondo digitale del metaverso presentando il nuovo token WCA    e i suoi NFT », ha sottolineato Mariana Miceli fondatrice di Mad Moood Milano.

MadMood2022  è un’edizione “pioneristica”, che trae forza ed ispirazione dalle sue radici italiane, in particolare pugliesi, ma con lo sguardo rivolto verso il Mondo e alle nuove tendenze .

Durante l’evento è stato consegnato il premio MADMOOD AWARD a Stefano Campagna nella sua qualità di Presidente della Camera di Commercio Italiana  a Dubai  per l’eccellente lavoro di  supporto alle aziende italiane che avviano la propria impresa a Dubai. Importante anche il Contributo del Rotary International, e infine un premio anche  al Designer internazionale  Aidar Khan in qualità di presidente di Aspara Fashion Week, Kazakistan e titolare dell’omonimo Brand, grazie al quale Mad Mood racconta sul proprio Catwalk la cultura di “Taraz” Città magica raccontata  anche da Marco Polo nel suo diario di viaggio “il libro delle diversità del mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *