Art Fabrique “Rise”

Art Fabrique “Rise”

Tutto pronto per ART FABRIQUE. Nuova factory dell’arte concettuale, legata a fotografia e moda trasversale, che nasce in Calabria. Progetto ideato dalla fotografa, artista e pubblicista Stefania Sammarro, all’interno della sua galleria Ania Lilith (Photo Gallery). Studio, ricerca, e formazione nell’ambito delle arti visive. Un contenitore di idee, una factory nata per l’ideazione, la realizzazione e la diffusione della cultura visiva.

Art Fabrique, una nuova forma di immagine e cultura

ART FABRIQUE progetto che vedrà la realizzazione, attraverso una rivista online, di una visione che appartiene a professionisti, giovani e talenti del territorio calabrese che hanno scelto, dopo varie esperienze anche all’estero, di concepire una nuova forma di immagine e di cultura in Calabria. Il progetto Art Fabrique vuole essere un punto di riferimento per tutti i nuovi talenti del mondo della fotografia, che vogliono far emergere un tipo di comunicazione differente, inerente principalmente alla moda. «Il nostro scopo è quello di portare i nuovi professionisti dell’immagine, attraverso la formazione con esperti, corsi, letture portfolio, eventi espositivi, scambi culturali – ad affermare e condividere la propria arte, in modo non convenzionale». Art Fabrique si presenta subito come un “site specific”, dove vengono elaborati e sviluppati progetti che mettono assieme l’arte contemporanea con il quotidiano di una casa abitata, in un intimo rapporto creativo. Gli editoriali che si organizzano al suo interno hanno carattere interattivo: aperte all’utilizzo di tutti i linguaggi visivi, comprendono l’inserimento di attività performative, corsi di formazione, esposizioni, installazioni, mostre artistiche fotografiche, eventi legati alla moda, al design, con figure e promotori di riferimento. Offre servizi professionali e crea sinergie con altre realtà simili del mondo dell’immagine, legate al territorio regionale e nazionale.

L’open day. L’evento di Art Fabrique ha avuto inizio con due giornate di workshop (Art Fabrique – Rise) che ha visto la partecipazione di Stefania Sammarro, ideatrice del progetto, e del curatore della mostra, il critico d’arte, Roberto Sottile. Numerosi gli appassionati e tantissime le scuole del territorio coinvolte, presso il Museo del Presente di Rende (CS). Il Workshop, “Io Moda”, ha coinvolto imprenditori, esperti del settore moda e makeup artist nella prima giornata, a ingresso libero, con Ilaria Matarazzo, docente della “To Be Accademy”, di Lamezia Terme; Noemi Spataro, Influencer Youtuber per la sezione makeup – il trucco che non c’era e l’”Accademia News Style”, di Cosenza, con la sua direttrice Franca Trozzo, per la sezione moda. Tra gli invitati anche i giovanissimi fashion designer calabresi Ben Talarico, Enrica B. Vadalà, Anna Laura Carfa. Presenti anche Sante Orrico, presidente del progetto Moda Movie, il primo ad aver dato in Calabria spessore ai giovanissimi del territorio con l’evento giunto alla 22° edizione, Emilio Leo con il Lanificio Leo per parlare di artiginalità e imprenditoria al Sud, Palma Renda, per l’atelier “Da Gianfranca”.

La seconda giornata di workshop ha visto al centro del dibattito la Fotografia come arte contemporanea, con l’artista Stefania Sammarro e il critico d’arte Roberto Sottile, nonché la presenza di relatori afferenti all’Università della Calabria, quali Alessandro Canadè, Docente di Fotografia, e Caterina Martino, Cultore della materia in Fotografia contemporanea, che hanno trattato la Fotografia Oggi. Informazione, formazione, rivoluzione.
Altro momento importante della giornata, la presentazione del libro di fotografia concettuale Oblivion di Stefania Sammarro, la quale ha coinvolto l’uditorio con una delle tematiche cardine del progetto, ossia Dopo la fotografia. La non posa; mentre, l’esperto e fotografo Guido Guglielmelli ha tenuto un seminario sulla fotografia documentaristica e il valore del tempo, nel quale ha presentato lo street come stile fotografico.
In contemporanea, in un’altra sala del museo, il critico d’arte Roberto Sottile ha incontrato gli Storici dell’arte magistrale dell’Unical affrontando, in una tavola rotonda, l’Interazione e contesto. Forma ed immagine dell’opera d’arte”.
Gli studenti e i fotografi presenti sono stati coinvolti in uno shooting fotografico a cura di Stefania Sammarro sulla fotografia e moda concettuale sia nelle sale del Museo del Presente che all’esterno. L’evento unico di Art Fabrique, al Museo del Presente di Rende, mira a legare insieme professionisti del settore ma anche i nuovi talenti dell’immagine e l’elite del territorio con una visione. La scelta di portare l’evento di Art Fabrique in un museo lega la fotografia, la moda e il makeup a una componente artistica. I temi trattati, infatti, vengono esaminati dal punto di vista del bello in tutte le sue forme dalla realizzazione del bozzetto, al disegno, al digitale, alla post produzione, alla mostra espositiva /al trucco con applicazioni, alla posa fotografica, fino all’abito/modella scultura.

Defilè / La non posa . L’evento finale di Art Fabrique si svolgerà il 14 marzo, dalle ore 18.00.

I saloni espositivi si potranno visitare fino al 21 marzo 2018. Tra gli ospiti in mostra, il 14 marzo in una non posa fotografica, prima dello scatto e defilé gli stilisti: Elle Venturini, Dimitar Dradi, Massimiliano Zumbo, Fedra Couture; l’artista e designer Luigia Granata e il vintage di Vintage Star. Tra i partner ufficiale Marianna Miceli, di Mad Mood Milano, Francesca Interlenghi, The Dummy’s Tales Milano, testimonial di Elle Venturini e  Maria Carmen Martorana dell’agenzia Top Fashion Model, Puglia.

I Fashion Designer calabresi saranno Enrica B. Vadalà , Ben Talarico e Annalaura Carfa. Per l’esposizione Upload Your Talent: saranno coinvolti i fotografi Umile Lionetti, Martina Canonaco, Caterina Cozza, Luana D’Andrea e Andrea Mortelliti- De “Il Cerchio dell’immagine”. Illustrazioni di Claudia Larì. Tra i partner ufficiali, coinvolti nel backsatge moda di Art Fabrique Franco D’Andrea di Linea F e Ilaria Matarazzo della To be Accademy con Laura Iaquinta, Chiara Graziano,  Federica Imparato, Maria Zumpano, Valeria Calabretta, Simona Stroe e Stefania Carlo. Alla serata inaugurale interverranno Marcello Manna Sindaco di Rende; Marta Petrusewicz Assessora alla Cultura; Roberto Sottile Critico d’arte e curatore; Stefania Sammarro Artista e art director dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *